Sarah uccisa due volte…

Ieri sera, come, probabilmente, alcuni di voi, ero sintonizzata sul programma “Chi l’ha visto” ed ho assistito ad uno spettacolo surreale e terrificante: l’annuncio in diretta della morte della piccola Sarah Scazzi con la mamma in collegamento dalla casa dello zio-orco, reo confesso dell’uccisione e dello stupro della ragazza.

Non sono riuscita a staccare gli occhi dallo schermo e da quella madre che impietrita ascoltava la lettura delle incessanti veline consegnate alla conduttrice.

E’ stata una cosa allucinante: già il fatto è terribile in se stesso, in più quella povera donna ha dovuto subire la morbosità degli organi di stampa che, nel giro di pochi minuti confermavano e smentivano il ritrovamento del corpo…

A riguardo mi è piaciuto molto l’articolo letto su domani.arcoris.tv, vi consiglio di dargli un’occhiata.

I tre mostri che hanno ucciso Sarah. di Antonella Beccaria.

Annunci

3 commenti su “Sarah uccisa due volte…

  1. Non dico che sia giusto ma di fronte a certi “spettacoli” ho imparato l’infinita potenza del tasto ‘off’ del telecomando associata alla lettura di un bel libro!?! Non risolve il problema, certo, ma mi fa sentire un po’ meno complice…

I commenti sono chiusi.