10 candeline per Alessio

Con questa torta abbiamo festeggiato il decimo compleanno di Alessio…è già un po’ meglio del primo esperimento, comunque per il prossimo anno mi allenerò molto e cercherò di raggiungere quasi la perfezione, l’unico problema è che “mi toccherà” assaggiare tutte le torte-prova che farò… 🙂

AUGURI AMORE!

La mia prima torta decorata

…Lo so, non è niente di particolare, ma è solo un primo esperimento in vista del compleanno di Alessio: domani il mio ometto compie ben 10 anni!

E’ una torta di pandispagna farcita con crema pasticcera e spalmata di gelatina di limone(per far aderire bene il rivestimento).
Il rivestimento è fatto con i marshmallow, quelle caramelle che sembrano delle nuvolette gommose, miscelati “sapientemente” con zucchero a velo e poca acqua, amalgamati, colorati con colorante alimentare e stesi come se fosse pasta sfoglia…Come sono brava! 🙂

Comunque a dispetto dell’apparenza vi assicuro che il gusto non aveva niente da invidiare a quelle costosissime torte rivestite che si comprano in pasticceria (in fondo è questo che conta davvero…)

La festa la faremo domenica ed in settimana vi prometto che vi stupirò (?) con le foto della torta ufficiale.

Un saluto a tutti 😉

Brrrr, che freddo!

neve a genova

Ragazzi, qui si gela! Quest’anno è già la terza volta che nevica a Genova…credo che sia uno degli inverni più rigidi dell’ultimo secolo…e lo dico per esperienza, almeno per gli ultimi 42 anni 🙂 …si, perchè come qualcuno un po’ più attento ha capito, il 4 gennaio è stato il mio 42esimo compleanno.

E’ il primo anno che ricevo un regalo più bello al compleanno, rispetto a Natale, anzi a dire il vero la maggior parte delle volte ne ho ricevuto uno unico per entrambe le feste…sono troppo ravvicinate e molti preferiscono fare un regalo più bello piuttosto che due mediocri…

Comunque Luca quest’anno si è superato e me ne ha fatti 2 bellissimi: a Natale il cellulare nuovo, un Nokia N95 (il mio vecchio ormai andava a manovella), e per il compleanno udite udite: un tv lcd 40 pollici della samsung…era un po’ che lo stressavo…

Speriamo che non debba farsi perdonare qualcosa… 😯

Ora vado a parcheggiare la scopa e a riposare…è stata una lunga notte per me… 🙂

(eccomi in un momento di lavoro)

befana sexi

 

Uno dopo i quaranta

IO oggi sulla neve :-)

Ho sempre sentito dire da che ho memoria che la vita comincia a quarant’anni, e per questo ho vissuto i miei primi 39 anni ad attendere quella fatidica data.
Ad ogni delusione, ad ogni porta chiusa in faccia, ad ogni piccolo fallimento reagivo pensando: “vabbè…tanto vedrete a quarant’anni cosa vi combino!”, e sono andata avanti così fiduciosa guardando al futuro.

Esattamente un anno fa quella data è arrivata. Ho vissuto quel giorno con un misto di speranza (considerando quanto detto sopra), e di tristezza, perchè in realtà  è una soglia piuttosto difficile da varcare (soprattutto per una donna)…e già , perchè se un uomo (sempre nelle credenze popolari) a quarant’anni diventa interessante, e qualche ruga o qualche capello bianco lo rendono più affascinante, una donna “fa buon brodo” come la gallina vecchia.

Comunque diciamo che volevo credere che fosse vero che la vita comincia a 40 anni…ora dopo un anno, a 41 posso dire a tutte le donne che stanno per arrivare alla fatidica soglia degli “anta” CHE NON E’ VERO!

Non cambia niente, se sei una superfiga a 20 anni probabilmente lo sarai anche a 40 (se non ti tratti troppo male), se hai sempre avuto culo nella vita, continuerai ad averlo, se sei una donna nella media, come me, nè bella nè brutta, nè ricca nè povera, nè sfigatissima, ne sprizzante fortuna da tutti i pori, non diventerai dall’oggi al domani un quadrifoglio su due gambe…

Rassegnatevi: a quarant’anni si compiono quarant’anni…punto!

Ok, lo confesso, avevo voglia di farmi fare gli auguri dai miei affezionati lettori, e visto che nessuno si è accorto dell’articolo “i miei primi…” sulla barra laterale sotto la voce “Un anno fa si diceva”, ho fatto questo post! 🙂